Le storie ed i "colori" tra i numeri

In Netaudit valutiamo i numeri della professione, al fine di migliorarla. Ma scavando tra i numeri, ogni MMG scopre in quel singolo caso, in quella nozione scientifica o psicosociale, in quel servizio specialistico , un mondo di qualità colorate Ebbene, questa sezione di "storie" in netaudit vuole costituire una sorta di "museo" di incontri colorati durante i Netaudit -Avanti con la tavolozza! -Franco Del Zotti, fondatore di netaudit www.netaudit.org - www.rivistaqq.it

Friday, January 27, 2012

dall'Ebm alla NBM.. Medicina Basata sul Nascondiglio...

Oggi mi telefona un paziente moderno: ha eseguito le analisi e, godendo di un accesso online, ha scaricato il file elettronico dal sito del laboratorio. Mi telefona e mi comunica allarmato una PCR di 34.. Dopo mia ripetuta insistenza e dopo aver indossato delle lenti il paziente si accorge che sul monitor tra il 3 ed il 4 vi e' una piccola virgola... Si moltiplicano pazienti con file immateriali,poco capaci pero di *girare* un file al medico o non organizzati alla stampa cartacea e ai pochi passi per mostrarla al medico... Speriamo ormai nella trasmissione telepatica dei risultati...

Ieri invece giunge in studio un paziente con l'ormai vincente CD, invece della *desueta* lastra radiografica... Mi accorgo di avere un fastidio crescente... Ad ogni Cd vi e' sempre qualche problema: o il CD si avvia dopo molti secondi o non si avvia per nulla o alla fine non vuole uscire dal suo nascondiglio... Negli ospedali le lastre su file elettronico stanno soppiantando totalmente le lastre...Peccato che pero durante il *giro* questi file del server ospedaliero magari non siano accessibili,visto che in corsia e nelle stanze non si è pensato di attrezzare i medici con PC portatili collegati alla rete... I carrelli erano scomodi, ma almeno avevano scomparti accessibili per le lastre; oggi invece bisogna solo sperare che i fantasmi nascosti nei CD o nei server appaiano,ben distinti e per miracolo, sui muri.... Ma i file della nuova medicina amano i nascondigli....

Francesco Del Zotti